Home page

 
 
Seguici su
 
Home
Chi siamo
Costituzione Europea
Costituzione Italiana
Curiosità
Detti letti
Educazione alimentare
Esopo
Euro
Fedro
Formula 1
Frasi celebri
Giochi di carte
Lingue
Matematica
Modi di dire  
Musica
Promessi Sposi
Proverbi
Pulire senza fatica
Sondaggio
Sicurezza in casa
Totò disse e...scrisse
Trucchi per videogames e non...
Link

 

Cinque figure

 

Dopo aver mischiato e tagliato un mazzo completo di carte, si prendono le prime cinque che si dispongono, coperte, in una fila.

Si continua a sistemare su ciascuna di queste cinque carte un’ altra fila e così via per formare cinque mucchietti sino all’esaurimento del mazzo di cui i primi due avranno undici carte ciascuno, e i tre successivi, dieci.

Si rigira poi il primo mazzo che lascerà scoperta la prima carta di sotto.

Se ci sono una figura, un asso o un dieci (in questo gioco l’asso e il 10 contano per figure) si rimette sul tavolo il mazzo con la figura sopra. Se la carta di sotto non è una figura, si scartano ad una ad una tutte le carte fino a quando non compare una figura un asso o un dieci; in questo caso si rimette il mazzo a posto con la figura sopra.

Si procede nello stesso modo con gli altri mazzetti fino a quando non si arrivi ad una figura dello stesso colore di quella del primo mazzo.

 Se uno dei mazzetti non contiene alcuna figura, asso o dieci, del colore voluto, lo si escluderà per intero.

 I mazzetti vengono poi tolti a uno a uno senza mescolare le carte che si distribuiscono come la prima volta, carte coperte in quattro mazzetti, procedendo nello stesso modo.

Le carte che restano sì distribuiscono in tre mazzetti, poi in due e infine in uno solo che  deve contenere soltanto le cinque figure dello stesso colore poiché tutte le altre carte saranno state scartate; in caso contrario il gioco non potrà considerarsi riuscito.

 

Se volete contattarci cliccate qui

(Se qualcosa fosse protetta da copyright segnalatecelo e noi provvederemo ad eliminarlo)