Home page

 
 
Seguici su
 
Home
Chi siamo
Costituzione Europea
Costituzione Italiana
Curiosità
Detti letti
Educazione alimentare
Esopo
Euro
Fedro
Formula 1
Frasi celebri
Giochi di carte
Lingue
Matematica
Modi di dire  
Musica
Promessi Sposi
Proverbi
Pulire senza fatica
Sondaggio
Sicurezza in casa
Totò disse e...scrisse
Trucchi per videogames e non...
Link

 

 

Modi di dire: N

 

non saper tenere un cece in bocca

Non saper mantenere il minimo segreto.

 

navigare necesse est, vivere non necesse

Latino: navigare è necessario, vivere non è necessario. Storica frase che Pompeo, secondo Plutarco (Vita di Pompeo, 50), avrebbe rivolto ai suoi marinai i quali, spaventati da un burrasca non volevano lasciare i porti africani per trasportare a Roma i preziosi rifornimenti di grano. Assunta nel Medioevo a motto dalle città baltiche riunite nella Lega anseatica, fu ripresa da Gabriele D’Annunzio in lode della vita eroica, e dal fascismo con allusione ai “destini dell’Italia sul mare”. Oggi è citata scherzosamente o quale esempio di debolezza retorica.

 

nemico pubblico numero uno

Si dice del criminale più sanguinano e temuto del momento, quello sul quale la polizia è più ansiosa di mettere le mani. Il primo nemico pubblico numero uno fu John Dillinger, celebre gangster americano autore di molti omicidi e rapine, ucciso dagli agenti del F.B.I. all’uscita di un cinematografo di Chicago nel 1934.

 

nemo propheta in patria (pron. “proféta”)

Latino: nessuno è profeta in patria. Versione “condensata” di un detto di Gesù (Luca, 4, 24) spesso citata nel discorso comune per affermare che è più facile aver successo, acquistare autorità e prestigio in un ambiente nuovo che non nel proprio, dove invidie e rivalità sono più accanite o dove i limiti e i difetti del “profeta” sono noti a tutti.

 

noblesse oblige (pron. “noblès obliz”)

Francese: nobiltà obbliga. Il motto è preso dalle Maxitnes et Réflexions (1808) del duca Gaston de Lévis (1764-1830), e serve ad avvertire in particolare i nobili sui doveri imposti dalla loro origine; ma anche, estensivamente, si riferisce a ogni persona che, tenendo posti di particolare responsabilità o prestigio, ha il dovere di dare agli inferiori il buon esempio.

 

no comment (pron. “nòu kòment”)

Inglese: nessun commento. Locuzione “diplomatica” usata da uomini politici, attori e altri personaggi pubblici, con la quale la persona intervistata si astiene dal rispondere a una domanda imbarazzante per evitare che una sua eventuale risposta sia interpretata in modo arbitrario.

 

non ci piove

Espressione che si usa nel linguaggio familiare a proposito di un fatto, di un affare assolutamente sicuro, al riparo da spiacevoli sorprese.

non plus ultra

Latino: non oltre. Si dice, nel discorso comune, del limite estremo, del più alto livello raggiungibile; e di ciò che si giudica a tale livello. Secondo la mitologia, tali parole furono incise da Ercole sulle famose colonne da lui erette sui monti Calpe e Abila (ossia la rocca di Gibilterra, in Europa, e il monte Hacho sulla costa africana) a segnare i confini del mondo. Le assunse a motto l’imperatore Carlo 

 

non ti curar di lor, ma guarda e passa

Citazione, proverbiale ma inesatta, del verso dantesco: Non ragioniam di lor, ma guarda e passa (Inf., III, 51), usata per esortare a mostrarsi superiori alle persone meschine e ai loro atti, ignorandoli.

 

nostalgico

Nel giornalismo politico contemporaneo, questo termine è generalmente riferito, in senso spregiativo, a chi auspica un ritorno al fascismo o  nutre simpatie più o meno irrazionali per tale regime.

 

notte brava

Una nottata di eccessi, di bagordi, i cui protagonisti dimenticano ogni inibizione combinandone di tutti i colori. L’aggettivo, entrato per influenza recente dello spagnolo, va inteso nel senso di “indomito, coraggioso”, e collegato ai “bravi” manzoniani, alle “bravate”, eccetera.

 

nudi alla meta

Lo disse Mussolini nel 1923, declinando l’offerta del titolo di duca di Rodi che gli era stata fatta poco prima che le isole del Dodecaneso fossero annesse all’Italia (1924). Si ripete scherzosamente a proposito di chi ostenta eccessivo idealismo o affronta sacrifici sproporzionati rispetto a uno scopo, ritrovandosi alla fine con un pugno di mosche.

 

Se volete contattarci cliccate qui

(Se qualcosa fosse protetta da copyright segnalatecelo e noi provvederemo ad eliminarlo)