Home page

 
 
Seguici su
 
Home
Chi siamo
Costituzione Europea
Costituzione Italiana
Curiosit
Detti letti
Educazione alimentare
Esopo
Euro
Fedro
Formula 1
Frasi celebri
Giochi di carte
Lingue
Matematica
Modi di dire  
Musica
Promessi Sposi
Proverbi
Pulire senza fatica
Sondaggio
Sicurezza in casa
Tot disse e...scrisse
Trucchi per videogames e non...
Link

 

Elettrodomestici

 

 

Piani di cottura e forni

     I piani smaltati si puliscono con detergenti non abrasivi, in crema, gel o spray; quelli a base di cloro rimuovono anche lo sporco ostinato (sono tutti da sciacquare).

     Per la pulizia straordinaria, e quando lo sporco incrostato ci sono prodotti specifici, a spruzzo o spray, che vanno bene sia per il forno sia per i piani di cottura. Ottimi anche i detergenti sgrassanti (sempre da sciacquare).

     Per pulire i piani di cottura in acciaio si usano detergenti specifici per questo materiale, da versare su una spugna umida e da sciacquare.

Per una cucina a gas perfetta

bullet

Lavare le pareti smontabili a mano, con una crema sgrassante, oppure mettere direttamente in lavastoviglie.

bullet

Pulire i coprifiamma con paglietta saponata oppure con mezzo limone cosparso di sale fino; se molto sporchi, lasciarli in bagno in acqua calda e aceto.

bullet

Pulire le piastrelle elettriche con acqua e soda, sciacquare e asciugare bene. Se arrugginite, con paglietta saponata, sciacquare, asciugare, infine passarle con un poco d'olio.

bullet

Le piastre in vetroresina si passano semplicemente con una spugnetta umida quando sono ancora tiepide.

bullet

Togliere l'unto dalla cappa con detersivo per lavastoviglie oppure acqua calda con ammoniaca. Cambiare il filtro periodicamente.

bullet

Pulire il forno mentre ancora tiepido con bicarbonato di sodio oppure con limone.

 Lavatrice e lavastoviglie

     L'esterno in metallo verniciato va pulito con prodotti non abrasivi. Usare detergenti in spray o gel, senza prolungare il contatto e sciacquando alla fine. Evitare i prodotti contenenti ammoniaca. Si spruzzano sull'apparecchio o si versano su una spugna.

     Per togliere incrostazioni e calcare dall'interno della lavastoviglie, eseguire una volta al mese un lavaggio a vuoto con un detergente specifico.

       Pulire spesso il filtro passandolo sotto l'acqua corrente e, nella lavastoviglie, i fiori di emissione dell'acqua (se fossero ostruiti, liberarli con uno stuzzicadenti) e asciugare le guarnizioni dello sportello.


Frigorifero e congelatore

     L'esterno, in metallo verniciato, si pulisce con detergenti non abrasivi e senza ammoniaca. Ottimi quelli disinfettanti che si spruzzano direttamente sull'apparecchio oppure, se si preferisce, su una spugnetta.

    Quando l'interno particolarmente sporco si pu pulire con un prodotto con un prodotto non abrasivo, liquido o in gel, anche con candeggina. Versarne una piccola quantit su una spugnetta umida, passare pareti e ripiani, sciacquare molto bene e tenere aperta la porta per far asciugare prima di riempire.

Per eliminare cattivi odori, mettere all'interno del frigo una tazzina di bicarbonato. Attenzione: ricordare sempre di staccare la spina prima di iniziare la pulizia del frigorifero.

 

 

Se volete contattarci cliccate qui

(Se qualcosa fosse protetta da copyright segnalatecelo e noi provvederemo ad eliminarlo)