Home page

 
 
Seguici su
 
Home
Chi siamo
Costituzione Europea
Costituzione Italiana
Curiosità
Detti letti
Educazione alimentare
Esopo
Euro
Fedro
Formula 1
Frasi celebri
Giochi di carte
Lingue
Matematica
Modi di dire  
Musica
Promessi Sposi
Proverbi
Pulire senza fatica
Sondaggio
Sicurezza in casa
Totò disse e...scrisse
Trucchi per videogames e non...
Link

 

Easter Egg virtuali

 

Gli smanettoni le chiamano "easter egg" (uova di Pasqua) in pratica sono messaggi, immagini, sottoprogrammini ovvero funzioni nascoste dentro i software che usiamo ogni giorno. Sorprese, insomma, come quelle che si trovano all'interno delle "uova di Pasqua".

L’uso del termine "easter egg" sembra sia nato in Atari, quando i colleghi di Warren Robinett (programmatore di videogame), lo usarono per descrivere la stanza segreta che aveva inserito nel videogame Adventure uscito nel 1979. Era una sala difficilissima da trovare e al suo interno aveva la semplice scritta "created by Warren Robinett".

Da Office ai vari servizi di Google, quasi tutti i programmi che oggi utilizziamo contengono al loro interno qualche "easter egg".

 

Microsoft Office

Per Microsoft è una sorta di tradizione; in Excel ’95, ad esempio, si poteva entrare nella "sala delle anime torturate" (ovvero gli stessi programmatori): bisognava aprire un nuovo file, andare alla cella 95, selezionare la colonna B, aprire la pagina "about Microsoft Excel" e quindi premere ctrl-alt-shift insieme. Compariva una finestra intitolata appunto “Hall of Tortured Souls”, con dentro un videogame tridimensionale stile Doom. Superando una serie di ostacoli si arrivava a una stanza con le foto dei programmatori di Excel sulle pareti.

In Excel 97, il team inserisce un simulatore di volo dentro il codice.

In Office 2000, sempre dentro Excel, era nascosto invece il videogame Dev Hunter, una sorta di gioco di guida con grafica 3D in cui l’obiettivo era dare la caccia agli sviluppatori di Office sull’autostrada verso Seattle. Per visualizzarlo in Word provate a scrivere =rand (5,10) e guardate che succede.

Apple

Si dice che Steve Jobs al ritorno in Apple nel 1996 proibì ai suoi programmatori di inserirle dentro i propri software. Tuttavia alcune sorprese non mancano.

Aprite il Terminale (si trova dentro le Applicazioni, nella cartella Utility), scrivete emacs, poi schiacciate invio e quindi premete il tasto Esc e la X. Inserire i comandi snake, tetris e pong per giocare a delle versioni piuttosto basilari di questi tre classici videogame.

Google

Provate a cercare "zerg rush" nel motore di ricerca e vi ritroverete a combattere una guerra per difendere i link da un’invasione di O, gialle e rosse come da logo Google. Oppure scrivete "do a barrel roll" e il vostro browser farà una giravolta.

Su Google Earth c’è un simulatore di volo: si accede tramite il menu Strumenti e si può scegliere anche l’aeroporto di partenza.

In YouTube cercate tra i video "do the harlem shake" o "use the force, Luke" e guardate cosa accade. Oppure, fate partire un filmato e scrivete 1980 in un punto qualunque della pagina (non su barra indirizzi o motore di ricerca).

Se invece usate Google Docs, c’è un trucco chiamato Konami Code, in onore alla sequenza di tasti che bisognava inserire nei videogame della casa giapponese per avere accesso a vite infinite e altri bonus. Premete su, su, giù, giù, sinistra, destra, sinistra, destra, B, A, sulla tastiera e in attimo sarete nella terra del Sol Levante.

Su Picasa basta premere ctrl+shift+Y per vedere lo schermo invaso da teneri orsacchiotti di peluche.

Firefox

Se scrivete, nella barra indirizzi, "about:mozilla" compariranno i versi di una specie di apocalisse che racconta come Mozilla dominerà il mondo.

Facebook

Su Facebook si può scegliere tra le lingue il piratesco, per sostituire il tasto "mi piace" con un bel "Arr!".

Android

Se andate nelle Impostazioni del vostro telefono e su "Info sul dispositivo" e poi premete più volte sulla scritta "Versione Android" compariranno disegni e animazioni diverse a seconda della versione del sistema operativo che utilizzate.

 

Se volete contattarci cliccate qui

(Se qualcosa fosse protetta da copyright segnalatecelo e noi provvederemo ad eliminarlo)